FolkTrip

STORIE SABINE

Sara Modigliani e Susanna Buffa

La regione della Sabina e dell’Alta Sabina, che comprende i territori confinanti delle province di Roma e Rieti, custodisce ancora oggi un esteso patrimonio di musica tradizionale che, partendo dall’area di Amatrice e della sua conca ed estendendosi verso ovest, abbraccia forme e modi musicali peculiari e esclusivi. Sara Modigliani e Susanna Buffa intraprendono un percorso di ricerca e riproposta artistica di un repertorio ricchissimo e misconosciuto, che comprende i canti bivocali femminili di lavoro della tradizione di Amatrice, i discanti del reatino confinante con l’Umbria, le ballate narrative, i canti della mietitura e gli stornelli. Il repertorio romano antico e quello della cantante Italia Ranaldi costituiscono il giacimento cui attinge Sara Modigliani; quello dell’amatriciano e del confine umbro è più legato alla storia familiare e alla pratica live di Susanna Buffa. Le due sole voci si intrecciano insieme e talvolta si esprimono in solo, disvelando le storie e i racconti, talvolta col sostegno della chitarra classica.

Sara Modigliani, canto e chitarra
Susanna Buffa, canto e chitarra

Comments are closed.